Scroll Top

LA MIA MISSIONE. L’ASCENSIONE ALL’IPERURANIO. SECONDA PARTE

La Missione del Maestro MRA è di trasmettere la conoscenza sacra, che veniva trasmessa solo all'interno di ordini o fratellanze.

La missione del Maestro MRA è di trasmettere la conoscenza sacra, insegnando all’esterno conoscenze che prima erano insegnate solo all’interno di Ordini, Fratellanze, etc.

Volevo dire che la missione che io sto facendo è quella di insegnare all’aperto, all’esterno, cose che prima erano insegnate solo all’interno, quindi volevo rammentare, a tutte le persone che non possono accedere alla conoscenza per decisioni, di ordini o fratellanze tipo massonerie o altro, che non sono accettati allo studio della conoscenza sacra. Quello che era, ed è stata, da sempre la mia missione è di dare a queste persone la possibilità di farlo. Vi ricordo che io provengo da queste scuole o ordini, etc., che molto spesso, come mi hanno detto molte persone, ma tante tante negli anni, sono stati rifiutati, quindi hanno rifiutato, e che c’era la necessità di questo rilegamento ad essere per forza legati a qualcosa che magari poteva anche essere abbastanza fastidioso. Di conseguenza quello che io faccio è proprio dare la conoscenza che è data all’interno di questi ordini e che è considerata segreta e solo per le persone che hanno a che fare con l’ordine stesso e quindi che magari provengono da diverse situazioni di vita e sono costretti poi a vivere in una certa maniera. Attenzione, non insegno i particolari segreti di una loggia di qualche tempio, non insegno il martinismo, è giusto che sia una loro prerogativa o l’OTO, la Miriam o l’ordine della Rosa Croce o altre tipologie, perché la coloritura di questi ordini è giusto che rimanga per coloro che si sentono chiamati a interpretare la conoscenza in quella maniera. Per dare un esempio, prendiamo la parola “casa”.

È chiamata “casa”, è chiamata “house”, è chiamata “maison”, con tutti i nomi del mondo. Bene, i nomi diversi sono i modi di insegnamento e di pratica dei vari ordini e fratellanze, ma il concetto di “casa” è sempre quello. Quindi io non faccio altro che insegnare il nocciolo, insegnare il seme reale, insegnare la conoscenza sfondandola da tutti i nomi e le coperture particolari che hanno il diritto di esserci per quanto riguarda i vari ordini e le loro particolarità. Per esempio se qualcuno scrivesse alla « Fraternity of inner life » della defunta Dion Fortune non potrebbe accedervi se è italiano, o se è svizzero, o se è spagnolo…Perché ti rispondono che loro accettano solo delle persone di sangue gallese o inglese per la loro tradizione Arturiana e Celtica. Bene, questo significa che i misteri che sono sempre gli stessi sono mutuati e sono mostrati in un colore, in una coloritura Celtica e Arturiana e che quindi sicuramente coloro che sono gallesi, o di quelle parti, “afferreranno i concetti” molto meglio di un italiano o spagnolo, questo dicono loro, non lo dico io, però quindi la via ne è preclusa, ve lo dico perché lo so, altrimenti non lo direi. Stessa cosa se qualcuno tenta di accedere alla versione dei misteri, per esempio, di Calì, ma certamente non sarà assolutamente preso o stessa cosa se qualcuno tenta di accedere ai misteri di qualche ordine o setta africana o medio orientale per esempio, a me mi fanno ridere gli occidentali che diventano Sufi quindi con tutto il rispetto per il Sufismo ma è talmente distante dall’anima Occidentale Europea, il Sufismo, che non darà tutti i risultati che deve dare… quindi sono le coloriture, quindi io ho sfrondato tutto questo, ho tolto tutte le cose inutili che sono di una stessa tradizione, quindi non vado a profanare nulla, non profano i misteri della rosa croce perché sono dati in quella chiave non profano i misteri dell’OTO, non profano i misteri dell’Ordine Osirideo Egizio non profano i misteri della fratellanza di Miriam, non profano i misteri di qualsiasi cosa… ma ho tolto tutte le loro coloriture che sono la base della trasmissione loro quindi che deve rimanere segreta e per chi deve fare quello, e do la conoscenza così come è, reale parlandola dalla mia esperienza e con « una coloritura generale » che è nel’ AOP, per esempio. Generale significa che può avere per un attimo una coloritura di una società, o della descrizione che ne viene fatta, ma non per questo si va a profanare nulla.

Quindi non sto facendo un lavoro come fece Crowley, come fece Regardie, che presero tutti i misteri della loro fratellanza e li misero fuori. Anche se sono misteri conosciutissimi come Crowley disse giustamente: mi fecero giurare con giuramenti terribili e poi mi diedero in mano l’alfabeto ebraico l’astrologia e i pianeti, il che è ridicolo perché questa è una conoscenza che hanno tutti. Quindi cos’è veramente da essere tenuto segreto? Il metodo che viene usato. Io ho sfrondato tutti i vari metodi inutili per le menti occidentali specialmente moderne e sto dando un metodo pulito. Già ne cominciai a parlare, nella Magia Semplice, ossia nella magia « pulita »,, nella magia senza fronde e così anche con l’Alchimia. Quindi tento di omettere tutte quelle frasi: « prendi il leone rosso » fai questo questo e quest’altro, posso dirlo, però magari per spiegarlo. E dico direttamente guarda che il leone rosso indica questo, questo e questo… quindi questo volevo dire: la mia missione è questa: venire incontro a coloro che non possono accedere a ordini, fratellanze massonerie cose varie e dargli ciò che è il loro desiderio però dallo senza quella particolare coloritura è chiaro, e va da sé, che una volta che si viene a conoscenza in generale si può riuscire poi a decodificare tutte le altre cose ma non è profanazione è conoscenza e la conoscenza è sparsa in tutto il mondo sparsa in tutto il pianeta per esempio per dare un’idea il metodo segreto per esempio dell’ Advaita e presente nel Sufismo il metodo segreto del Sufismo e presente nello Gnosticismo alto, il metodo segreto dello Gnosticismo alto è nascosto, ed è presente nella Metafisica Platonica. Il metodo della Metafisica Platonica, è presente direttamente negli Alti Misteri Egizi, quindi alla fine…quello che voglio dire è che il metodo essendo uno, essendo la conoscenza assoluta, il Sananthana Dharma, la conoscenza eterna, è colorato dalla diverse tradizioni ma dice sempre la stessa cosa. Quindi se si parla di Advaita o parla di Ammonia o si parla della Metafisica, o si stanno divulgando i misteri dei Martinisti, o della Rosa Croce…si stanno dicendo cose che tutti possono assolutamente percepire. Questa è la mia Missione, sfrondare, togliere tutte le foglie che sono nate sui rami della Conoscenza…il metodo lo si ritrova nell’Alta Cabala come lo si ritrova nel Sufismo, come lo si ritrova nella più alta conoscenza mistica occidentale del cristianesimo, o nell’ Alchimia. È sempre lo stesso solo che viene coperto, io scopro il velo: tolgo ogni definizione, però dico le cose come stanno. Per questo sto andando a fare il Ritiro, per dare questa conoscenza molto precisa, in maniera direi “a-religiosa” , “a-gnostica” , solo per “quella che è”, senza colorarla di nomi e contro-nomi, di simboli occulti che sono di una tradizione o di qualche altra tradizione. Questo volevo precisare, è per questo che non non vengono da me, o se vengono se ne scappano. Ci sono persone che mi scrivono sono di grado 33… ma quando poi vedono che io ne parlo molto chiaramente, gli da assolutamente fastidio. Chi è interessato a tutto ciò sappia che c’è un ritiro fisico che sarà fatto il 14, 15, 16 di Aprile e si è ancora in tempo per le iscrizioni, oltre all’ AOP ossia l’Ordine della Fenice, oltre alla Scuola Lunare, oltre all’ Academy e a tutti i libri, i video le audio che io sto mettendo a disposizione. Molte persone dicono « sono molto colpito da quello che lei dice » ma non perché lo dico io perché trasmetto semplicemente la Tradizione Nascosta rendendola chiara senza usare però ciò che è tutta la copertura o la coloritura degli ordini che è giusto che la tengano per loro.

Un saluto, scusate sono in viaggio, lo sapete sono in Europa in giro per certe cose, ci sentiremo presto, un abbraccio a voi!

La seconda parte della trasmissione “LA MIA MISSIONE” disponibile per essere ascoltata al link: https://spoti.fi/40f69uN.

In questa trasmissione, si approfondirà ulteriormente la missione del Maestro MRA.

Per informazioni sul Ritiro di Aprile clicca qui: https://www.academymra.com/lascensione-alliperuranio/

Per informazioni sull’AOP o sulla Scuola Lunare, invia un messaggio alla Chat di Supporto del Canale Line Academy MRA: https://lin.ee/7K2th76

La missione del Maestro MRA è di trasmettere la conoscenza sacra, insegnando all’esterno conoscenze che prima erano insegnate solo all’interno di Ordini, Fratellanze, etc.
È possibile ascoltare la trasmissione anche su Spotify al link:
0