Il Potere della Devozione

Non molti sanno che uno dei massimi poteri dell essere umano che lo può portare oltre l’umano, è il potere della devozione.

La devozione è una tecnica ben precisa che fa presa sulla capacità d’amore dell essere umano per il raggiungimento di ogni fine.

Detto questo si deve comprendere che il potere della devozione è qualcosa di infinito come infinito è il potere dell’amore e che nessun altro potere è paragonabile ad esso. Anche quando qualcuno dice che alla fine la sua via è la conoscenza è il sapere non si rende conto che per poter raggiungere ciò che dice ha bisogno di devozione o ha avuto bisogno di devozione. Un medico non diventa medico senza devozione allo studio della medicina come un ingegnere non diventa ingegnere senza devozione all’ignegneria. La devozione è il carburante senza di esso il motore non gira e nemmeno io sarei giunto dove sono , se sono giunto a qualcosa, senza la facoltà di devozione alla cosa stessa. Il problema è che si racchiude la devozione solo in un mondo di religiosità e quindi là si appiccica solo ai mistici mentre anche uno che vuole diventare macellaio la deve coltivare altrimenti macellaio non ci diventa o diventa un cattivo macellaio.

La devozione è rivolgere ad una cosa che si prende come importante tutto il proprio amore come si fa con un neonato che ha bisogno di cure. Senza ciò la devozione non funziona e non si eccelle. Ecco che anche in Ammonia la devozione è fondamentale perchè si deve praticare sempre con tenacia ciò che ci viene dato ma la tenacia non basta perchè indica uno sforzo della mente mentre la devozione non ha sforzo in quanto e solo AMORE.

L’ amore richiede sforzo per manifestarsi? Se richiede sforzo certamente amore non è e quindi ecco che se si ha devozione per le cose che si fanno non solo esse appariranno facili a farsi ma diverranno realtà. Essere devoti non deve essere quindi vista come una debolezza ma solo come una forza impossibile da capire da coloro che devozione non hanno. Ma sarebbe facile da capire se vedessimo che la gente mette la propria devozione nelle cose più sciocche e che gli fa solo perdere tempo. Lo sport come tifo per esempio è solo uno spreco di quella che potrebbe essere invece una forza terribile di riuscita in altri campi. Quanto tempo sprecato nella propria vita portando la forza più grande che abbiamo verso cose inutili. Ma certamente è il periodo che viviamo che ci porta proprio questo ed a fare questo perchè stimola solo i desideri materiali e non certamente i raggiungimenti superiori.

La devozione per chi la coltiva è già di per se stessa garanzia di libertà e forza, garanzia di amore e garanzia di raggiungimento finale. Non fatevi ingannare perchè nella vita nulla è dico nulla può essere raggiunto senza che essa ci sia o che essa abbia il ruolo più importante e ripeto a chiarimento di tutti,ANCHE NELLA AMMONIA SI DEVE AVERE DEVOZIONE È CHI SI AVVICINA AD ESSA SENZA DEVOZIONE PATIRA’ DELUSIONE COME OGNI COSA CHE NON E’ AFFERRATA DAL CUORE, APPUNTO L’UNICO ORGANO CHE PUO’ DARE LA DEVOZIONE.

Essere devoti ad un DIO O AD UNA MANIFESTAZIONE O AD UN MAESTRO ECC ECC, PORTERÀ ALLA DEFINIZIONE DELLA VIA DEL RAGGIUNGIMENTO FINALE MOSTRANDO PROPRIO L’OBBIETTIVO. Quindi l’essere devoti non deve essere visto come una caduta o una mancanza di spina dorsale o come l’accontentarsi di Una via minore, grandissimo abbaglio, ma ‘proprio Invece come il più grande dono che il nostro destino ci potesse fare, poichè essendo devoti ci si assimila alla cosa grande alla quale si è devoti e quindi SI DIVENTA LA COSA!

Quindi se vista come deve essere ecco che oltre ad essere il combustibile e anche il motore di ogni cosa e non si deve trascurare l’azione che essa da portandosi da un punto in basso fino ad un punto in alto. La devozione, invero, è l’esempio più grande della propria volontà estrinsecata verso un obbiettivo anche lontano, ma proprio per il fatto di esserne devoto…già raggiunto! Sarà solo questione di tempo essendo nel tempo e nello spazio ma E’ GIÀ’ RAGGIUNTO! Per chi comprende tutto ciò ecco che si apre la via immensa del conseguimento e quindi l’adorare Krisna o Shiva o la Dea Madre o Odino o chiunque CI SI VOGLIA INGRAZIARSI,è portarsi ad essere uno con quel principio e quindi ad assumerne i poteri e le possibilità metafisiche al punto che si diverrà IL DIO O LA DEA AMATA.

Proprio come ci si fonde con l’amato bene così ci si fonderà con ogni cosa a cui si tende per devozione: CHI AMA LE DROGHE DIVENTERÀ DROGA, CHI AMA IL CALCIO DIVENTERA’ IL CALCIO, CHI AMA SOLO IL SESSO DIVENTERA’ SESSO E CHI AMA UN DIO DIVENTERA’ DIO. A VOI LA SCELTA SEMPRE…

Eccola la potenza della devozione in poche righe per coloro che devono sapere a cosa essa mira e cosa essa sia:SENZA DEVOZIONE NEMMENO IL MONDO POTEVA ESSERE FATTO…SE DIO NON L’AVESSE AVUTA NON CI SAREBBE ESISTENZA. COMPRENDETE BENE AL DI LA’ DELL’ANTROPOMORFISMO DI QUESTA ULTIMA FRASE E LE MODE DI OGGIGIORNO CHE CI DIPINGONO GLI DEI COME EXTRATERRESTRI, MENTRE DOVETE VEDERLI COME PRINCIPI COSTITUENTI DELL’ UNIVERSO,E CAPIRETE COSA IO VOGLIO DIRE E ALLORA SARETE AD UN PASSO DALL ‘ESSERE VERAMENTE ARRIVATI E DALL’ ESSERE VERAMENTE LIBERI E SVEGLI.

MRA