Alchimia tecnica:L’acqua che scioglie l’oro.

Chiedo scusa se per questo articolo uso il Linguaggio Alchemico Puro. Ma era necessario. Capirà chi deve.

Dedicato a te Acqua Sacra e purificante che libera l’oro da ogni sozzura.

L’acqua sacra che in alchimia é la base di ogni operazione. Il mercurio nostro che deve essere purificato per poter essere reso atto alla divinizzazione.

LA NOSTRA ACQUA VA SCALDATA CON ARTE E MOLTA PAZIENZA IN QUANTO IL FUOCO CHE E’ DENTRO DI ESSA NON SFUGGA TUTTO DI COLPO MA SIA SEMPRE POSSIBILE GOVERNARLO E SI EFFONDA DOLCEMENTE E QUINDI POSSA DIVENTARE TIEPIDA COME BAGNO MARIA, PRIMA DI BOLLIRE PER POTER DISTILLARE LA MATERIA MESSA NELL’ ATANOR.

Con queste parole io avrei terminato il modo di spiegare come si deve agire tecnicamente ed in linea con i Filosofi alchemici medievali. Il grande Flamel sarebbe stato completamente d’accordo con me. I Filosofi ora mi guarderanno come fratello se dico che la nostra acqua deve essere prima mondata dalle lebbre e le sporcizie e quindi deve essere resa costantemente tiepida in maniera. che il calore interno lentamente faccia evaporare le tracce di terre e metalli non utili allo scopo.

Essa deve essere resa Acqua Regia o Acqua Ragia, dove il Re o l’Oro possa fare il bagno spogliandosi di ogni indumento e in totale nudità.

Ma non è facile trovare la nostra acqua perché oggi viene venduta snaturata anche se é trovata da buoni mercanti. Io consiglio di acquistare quest’acqua da mercanti donne ma anche in questo modo, di stare attenti a che questi mercanti donne siano edotte nella scienza antica della sua preparazione, affinché non vi diano dell’acqua acida o acqua salmastra o insipida. Nella preparazione dell’acqua c’è tutto il mistero che deve sciogliere l’oro.Oggi le acque minerali naturali non danno questo sacro ingrediente che sembra ormai disperso.

Le acque minerali che si trovano in montagna o in collina o nelle terre piane sono usuali e comuni e quindi hanno Come detto sapori che appartengono alla regione dove sono state trovate e raccolte.

L’acqua divina deve essere senza queste qualità della terra ma quando viene messa in una bottiglia deve apparire trasparente e come celeste.

Anche le bottiglie oggi sono diverse da un tempo. L’arte del vetraio si è evoluta ed ha creato delle bottiglie meravigliose proprio per vendere quest’acqua insulsa che non serve nulla all’opera.

Essa è acqua comune ripeto e non ne trarrai nulla se non una maggiore acidità, terrosità e anzi con la sua forza flemmatica sarai portato a diventare pesante e ad allontanarti dalla divinità della purezza aurea.

Attento quindi alle bottiglie con le quali ti si presenta questa acqua comune che è mascherata da acqua divina.

Sappi che su 1000000 di bottiglie forse solo una, dispersa e nascosta contiene questa acqua. Quindi quando cercherai al mercato aguzza lo sguardo ed il cuore.

Se così fosse il bagno regio o il bagno dell’oro che deve sciogliere ogni impurità rilasciando totalmente se stesso nell’acqua, sarebbe imperfetto e rimarrebbero dei grumi di sporcizia nella precipitazione seguente per raccogliere l’oro purificato e sciolto.

A questo serve che l’acqua sia mordente e abbia in se la forza del ferro e del fuoco che brucia.

Quest’acqua è spesso mostrata all’ingresso delle chiese nella pisside in maniera di bagnarsi le dita e segnarsi con la croce che é il contenitore del mercurio.

Ma questa acqua alcuni filosofi la chiamano anche Fornello o For=Fir=Pir=Per=Nello=Nelle=Fuoco dentro ( nello, nelle). Il grande Filosofo Nicolas Flam (Fiamma, Fuoco) El ( Dio, ossia iL FUOCO DI DIO O DIVINO) usava il suo PERNELLE o FUOCO NELLE O DENTRO per scaldare e purificare l’acqua con un infusione di zolfo maschile che unendosi al mercurio femminile produceva istantaneamente ORO E ARGENTO purissimi, tanto da poter fare del bene agli ORFANELLI= OR=ORO=FA=FARE=NELLI=IN: FARE ORO DENTRO, ossia creare mediante l’acqua sacra purificata come detto prima, la capacità di innalzare l’oro alla sua vera essenza di BRILLARE SENZA OPACITA’.

I Figli di Ermete dunque spiegano che questo fuoco e questa acqua devono essere portati al massimo grado e che ogni cosa deve essere rimossa dal loro cammino prima dell’incontro dei metalli nella camera nuziale, per le nozze chimiche e la lavorazione dei metalli.

Lo stato che ne deriva nell’oro è uno stato di chiarezza luminosità, liberazione delle impurità e lo si vede splendere e moltiplicare altri metalli in oro.

E’ la Pietra dei Filosofi che porta a godere di ogni bene sulla terra e nei cieli poiché si è riscattato tutto.

E comprendo perché i Filosofi antichi, miei fratelli, non ne hanno mai parlato apertamente, in quanto per avvicinare il nostro oro vero o Unicorno divino, vi è bisogno di un acqua calma e tiepida completamente purificata e non ” mordente”. Poiché se è troppo mordente essa uccide le particelle che nell’oro lo rendono quello che è, ossia ORO. Facendolo diventare oro volgare e scuro e che si può trovare su ogni bancarella del mercato e nell strade più basse e popolane.

La Dama che sa avvicinare il nostro Unicorno con dolcezza e pazienza, essendo egli un animale, anzi, l’animale più sospettoso del mondo, realizza quello che é la Grande Opera della sua esistenza. Poiché viene in possesso della cosa più preziosa del mondo: LA NOSTRA VERA PRIMA MATERIA DI CUI TUTTO SI PUO’ FARE!

TUTTO!!!

FIGLI DELL’ARTE IO HO PARLATO CHIARISSIMO PER VOI ED OSCURISSIMO PER IL VOLGARE CHE VUOLE PROFANARE QUESTO SACRO MISTERO CHE DIO MI HA RIVELATO NELLA SUA GRANDE SAGGEZZA E MISERICORDIA.NON SIA PIU’ DETTO DUNQUE CHE IO NON SONO COME VOI E NON APPARTENGO ALLA VOSTRA STESSA SCHIATTA, ANCHE SE MI SONO INCARNATO IN QUESTA EPOCA DI BRUTTURA E FOLLIA.

LO RIPETO IO HO PARLATO SOLO PER VOI O TURBA DEI FILOSOFI E EPR COLORO CHE SPOGLIANDOSI DELLE VANITA’ DEL MONDO E DEL PROPRIO IO , TROVANO LA MANO DIVINA CHE TUTTO RIVELA SOLO A CHI HA CUORE PURISSIMO.

IN GRAZIA ADDI’ 3 MAGGIO 2019 ERA VOLGARE

MRA

Riccardo Mario Villanova Sammarco.

PHILOSOPHUS PER IGNEM

Please follow and like us:
error